Per tornare "Galacticos"

L'annata 2018/2019 non è stata per niente ottima in casa dei blancos di Madrid: eliminazione dalla Uefa Champions League agli ottavi subendo quattro gol al Bernabeu dai giovani dell'Ajax, eliminazione dalla Coppa del Rey perdendo la semifinale di ritorno in casa per 1 a 4 contro i blaugrana del Barça, solamente terza posizione in campionato dietro al Barcellona e ai rivali dell'Atletico Madrid, 3 sconfitte nel Clásico. Data la stagione deludente, i tifosi e non solo si aspettano un mercato straordinario. Secondo alcune indiscrezioni il presidente del Real Madrid Florentino Pérez sarebbe disposto ad investire 500 milioni di euro nel calciomercato per rafforzare la formazione madridista. Una cifra pazzesca, basti pensare che il record di soldi spesi in una singola sessione di mercato appartiene al Paris Saint Germain ed è di 280 milioni (2017). Per quanto riguarda il mercato in uscita sono possibili le partenze di: Marcelo, in pole la Juventus, Isco, Kroos, Modric, Navas, Mariano Diaz, Benzema e Bale.

Nella rosa di Zidane figurano anche altri nomi, i cosiddetti inamovibili ovvero giocatori giovani o fondamentali da cui ripartire: Courtois, Sergio Ramos, Varane, Casemiro, Vinicius, Valverde, Ceballos, Llorente e Reguilon. Per quanto riguarda il mercato in entrata si parla di: Mbappé, Pogba, Neymar, Kane e altri giocatori blasonati. I nomi sono molti e di alto valore ma se il budget è veramente così cospicuo sono tutti calciatori alla portata del Club più titolato del mondo. Il primo acquisto è già arrivato e si tratta di Eden Hazard, il quale ha lasciato il Chelsea campione in carica della Uefa Europa League e si è spostato nella Madrid Blanca per la modica cifra di 100 milioni di euro. Un cognome e un numero, il 10 (anche se dovrà cambiarlo dopo il rifiuto di Modric di cedere la sua maglia), che ha fatto uscire fuori di testa tutti i Madridisti, i quali sono accorsi in 50000 al Bernabeu per la presentazione del belga. Da ricordare anche il ritorno di James Rodriguez dopo il prestito di due anni in Germania al Bayern Monaco, un gioiellino dall'alto valore che potrebbe ripartire oppure restare a Madrid. Il calciomercato in Spagna chiude il 2 settembre, quindi non resta che aspettare i prossimi colpi di Pérez che punta a ricostruire una squadra da Triplete.